Salsa al tartufo nero friulano

salsaIngredienti per 1 kg di salsa

  • 1 kg di tartufo Mesenterico
  • 1 litro abbondante di olio d’oliva (che non sia di aroma intenso: andrebbe a coprire i profumi del tartufo)
  • 3 spicchi di aglio
  • Pasta di acciuga
  • Sale q.b.
  • Succo di mezzo limone
  • 1 cucchiaio da minestra di aceto

Preparazione

  • Sbucciare i tre spicchi d’aglio, metterli in una padella con l’olio e farli rosolare a fuoco basso fino a quando saranno dorati.
  • Quando l’aglio è imbiondito, spegnere il fuoco e togliere l’aglio.
  • Macinare molto finemente il tartufo con un robot da cucina, fino ad assumere la consistenza del pepe macinato.
  • Quando l’olio si è un po’ raffreddato, aggiungere il tartufo e circa mezzo tubetto di pasta d’acciuga.
  • Riaccendere il fuoco ed aggiungere il limone e l’aceto mescolando con cura il tutto, regolando se serve di sale.
  • Quando la salsa ritorna a bollire, attendere un paio di minuti per poi spegnere.

N.B.: se si desidera una salsa ancora più cremosa, passarla con il mixer ad immersione. Può essere conservata per vari mesi congelata, oppure in frigo in un vasetto di vetro per alcuni giorni.

Ricetta a cura di Baratto Emanuele,
segretario dell’Ass. tartufai FVG.

I commenti sono chiusi