Approfondimenti

Chi non si è mai avvicinato al mondo dei tartufi si chiederà: quali sono i tartufi che si trovano in Friuli Venezia Giulia? E quali sono le caratteristiche dei tartufi più pregiati? Qual è l’ambiente più adatto al tartufo?

Cosa sono i tartufi?
I tartufi sono funghi che si sviluppano sotto terra, cosiddetti “Simbionti”, cioè che vivono in Simbiosi con l’apparato radicale di alcune specie di alberi, scambiandosi reciprocamente alcune sostanze nutritive indispensabili per la loro vita.
In Italia sono presenti circa 25 specie di Tartufo, ma solo 9 sono considerate commestibili e possono essere commercializzate.

ciclo biologico dei tartufiLa presenza dei tartufi è legata a quella di specie arboree ed arbustive comuni in Friuli Venezia Giulia, quali il nocciolo, il carpino, le querce, i pioppi, i salici, i tigli, i pini.

Ogni tartufo ha un ambiente di crescita specifico sia per quanto riguarda i suoli, le condizioni climatiche, sia per quanto riguarda le piante simbionti. Scarica questo documento se vuoi un approfondimento sul ciclo biologico del tartufo.

Quali sono le specie presenti nella nostra regione?
In Friuli si possono trovare le seguenti specie commestibili di tartufo:

  • Tuber Magnatum Pico (Bianco pregiato);
  • Tuber Borchi Vitt. (Bianchetto-marzuolo)
  • Tuber Aestivum Vitt. (Scorzone);
  • Tuber Uncinatum Ch. (Scorzone Autunnale);
  • Tuber Brumale Vitt.;
  • Tuber Mesentericum Vitt. o nero ordinario, il più abbondante nella nostra regione

Ad oggi il Tuber Melanosporum (nero pregiato) è stato ritrovato solo in tartufaie coltivate, (non si hanno notizie di ritrovamenti in natura). I tartufi devono essere raccolti con l’ausilio del cane appositamente addestrato.

Come si riconoscono?
Si presentano come dei “tuberi” di forma generalmente globosa, detti anche
Carpofori. La scorza esterna o “peridio” può essere liscio o rugoso a seconda della specie. La polpa interna o “gleba” risulta sempre marmorizzata, con venature più o meno fitte. Quando sono maturi emanano un profumo caratteristico ed unico per ogni specie.

Quando si trovano?
Ogni specie di Tartufo si sviluppa e matura in un determinato periodo dell’anno.

  • in autunno il tartufo bianco, l’uncinatum, il mesentericum;
  • in inverno e inizio della primavera il nero pregiato, il brumale e il bianchetto;
  • in estate ed inizio autunno lo scorzone.